Bio

logo-casettaIo SoNO dARI, Tu KiSS6?

dari verticale
Dari
(Dario Pirovano-Lead Vocal, Guitar)
Fab (Fabio Cuffari-Bass, Backing vocal)
Cadio (Andrea Cadioli- Keyboards)
Fasa (Daniel Fasano-Drums)


Racchiusi entro un arco di opinioni che va da “la rovina della musica italiana” a “la rivoluzione musicale Cyberpunk”, i dARI sono stati definiti in tutti i modi possibili, suscitando pareri contrapposti e aprendodibattiti infuocati nei Forum musicali, nei blog e in generale nell'ambiente musicale e di costume.

dARI si formano nel 2004 ad Aosta in seguito a numerose singole militanze in diverse formazioni locali.

Provenienti da esperienze differenti, Dari, Fab e Cadio più il batterista Willy si ritrovano insieme, percorrendo i palchi di mezza Italia con i loro energici live e partecipando a blasonati concorsi musical quali Rock Targato Italia, Tavagnasco Rock Festival e Arezzo Wave

E' durante uno questi festival che vengono notati dal produttore Massimo Gabutti, già artefice del successo mondiale degli Eiffel65 (13 milioni di copie vendute) e capo della Casa Discografica Bliss Corporation, proprio in quel momento alla ricerca di artisti innovativi per “Fondazione Sonora”, la nuova etichetta di casa BlissCo. dedicata alla musica emergente italiana.

Nella primavera 2007 i dARI, forti del contratto per la produzione di 3 album, entrano negli studi BlissCo e, affiancati dai produttori artistici Domenico Capuano e Federico Malandrino, cominciano a lavorare sui suoni che li porteranno, quasi un anno dopo, a scandalizzare la scena musicale italiana.

Mischiando l'onda sonora Emopunk / Elettroglam a un'elettronica di ispirazion “80's” i dARI creano ciò che definiranno più tardi come “Emotronik” e che sintetizza la loro ricerca sonora e la somma delle loro esperienze musicali individuali.

Dari nel frattempo affina sempre di più la sua capacità di produrre slogan infettivi altamente contagiosi, creando un mondo di liriche altalenanti fra la filastrocche nonsense e sentenze passate in giudicato, alternando l'uso di linguaggi tratti da comunicazioni di messaggistica sms e poesie liceali cyberpunk.

Nel Novembre 2007 i dARI interrompono brevemente i lavori per registrare un brano da mandare alle preselezioni del festival di Sanremo. Il brano si chiama “wALE (tANTo wALE)”. Verrà respinto....

Nel frattempo negli studi di produzione video della BlissCo si comincia a pensare a come riuscire a restituire fedelmente le innovazioni visive e la forza esplosiva dell'immagine dei dARI.

Si opta per un doppio formato: da una parte la registrazione live all'Hiroshima, tempio del rock Torinese, del brano “GP a 100 All'ora” per riuscire a catturare l'energia del gruppo e dei fans che si muovono attorno, e dall'altra il video di “wALE (tANTo wALE)” da girare secondo la tendenza “visual”, lo stile estetico giapponese, sviluppatosi a cavallo degli anni '70 – '80 e ispirato alle tematiche visive punk, glam e dark gotiche.

I due video, ideati e diretti da Massimo Gabutti e Fabio Salituro sbarcano su Youtube il 4 Marzo 2008 e la Band dopo pochi giorni di diffusione diventa l'argomento di scontro preferito nella Blogosfera e nei Forum Musicali italiani.

Contatti, consensi entusiastici e feroci critiche si alternano delineando un'inequivocabile realtà: la band, il suo look, le sue sonorità e la sfacciata ironia del loro essere non può passare inosservata.

La promozione della loro etichetta a questo si concentra sui canali televisivi, per loro natura più ricettivi ai fenomeni giovanili arrembanti, e tramite YouTube e MySpace

Infatti i canali All Music prima ed MTV poi, entrano rapidamente in risonanza con la carica innovativa dei dARI, seguiti a breve dalle altre emittenti.

L'esplosione dei dARI nell'underground musicale raggiunge le orecchie della multinazionale EMI, che a fine Aprile 2008, si assicura la firma dei dARI e della Bliss Corporation.

Nel Maggio 2008 l'album è ormai finito, ma la EMI, che oramai crede fortemente nella Band, preferisce rischiare e, rinviando a Settembre l'uscita del CD ormai pronto, scommette tutto sul pubblico giovanile e sul passaparola facilitato dalla riapertura delle scuole.

Nell'Estate 2008 i dARI si ritrovano a fronteggiare il fatto di dover mantenere alto l'interesse sulla Band, senza poter ricorrere al modo più naturale per un gruppo: un disco.

Nel frattempo si ritrovano anche senza batterista, a causa dell'abbandono di Willy per motivi personali e, come se non bastasse, la Band viene attaccata frontalmente dal conduttore di un programma Rock di un emittente TV, che si aggiunge ad alcuni episodi di intemperanza da parte di supporters Heavy Metal durante alcuni live dei Dari.

Ma il fatto più preoccupante diventa il mancato appoggio delle radio Nazionali, che non passano il singolo wALE giudicandolo non adatto a un pubblico “adult” come il loro.

A questo punto non si tratta più di arrivare a Settembre, ma di arrivarci vivi....

Per cercare rompere lo stallo, Massimo Gabutti propone ai ragazzi di produrre una serie di reality, i DARI4REAL che raccontino le vicissitudini della band, abbiano la stessa durata di un video (circa 4 minuti), possano esser fruiti sia sui canali web sia all'interno di una normale programmazione televisiva musicale, e che, inoltre, siano scaricabili gratuitamente sui telefonini, in modo da poter essere diffusi via bluetooth.

I dARI aderiscono entusiasticamente, creando un serie distribuita settimanalmente, che riscuote l’interesse congiunto dei fans e dei critici del gruppo, uniti dal fatto di poter vedere il “dietro le quinte” della storia quotidiana dei ragazzi

All Music appoggia l'iniziativa e a fine Luglio 08 trasmette la serie completa dei DARI4REAL durante lo show pomeridiano “Community”.

Fra l'altro, durante le riprese dei Dari4Real, viene finalmente trovato il nuovo Batterista, Daniel Fasano, che entra stabilmente a far parte della band nell'estate 2008

Nell'Estate 2008 la Band partecipa a diversi show musicali, MTV TRL, ALL MUSIC “COMMUNITY”, SCALO 76, MTV DAY, i quali vedono i loro picchi di ascolto impennarsi durante i passaggi dei dARI.

Nell'Autunno 2008, per avere un contatto più diretto con il pubblico, la Band effettua una serie di applauditissimi shows “live unplugged” direttamente nei mediastore quali Feltrinelli, FNAC, Messaggerie Musicali, MediaWorld, fermandosi per ore, a fine spettacolo, per firmare autografi e incontrare i fans di persona.

Finalmente, a fine Settembre due Radio Nazionali - Deejay e Radio 105 - cominciano a passare i dARI, contribuendo a farli conoscere anche a un pubblico più adulto.

Grazie ai Dari4Real, all'appoggio crescente delle TV musicali, e all'inizio del supporto radiofonico, i 4 ragazzi esordiscono il 12 Settembre con l'album - che nel frattempo hanno deciso di chiamare “Sottovuoto Generazionale”-direttamente nei top ten delle charts italiane, secondo disco più venduto quella settimana dalla EMI.

Mentre il video di Wale (tanto wALE) su YouTube raggiunge i 2 milioni di views, l'album li conferma come un grande fenomeno musicale e mediatico, portatore di una ventata di novità nell'immobile panorama italiano.

Lo attestano il conferimento del premio speciale “Video – Rivelazione dell’anno” assegnato da MSN e F.I.M.I. all’interno del decennale della rassegna “Videoclip Italiano” e del premio “Gruppo Rivelazione Dell’Anno” consegnato dal MEI (Meeting Etichette Indipendenti) . daRI linguablu
Sull’onda dell’album parte il Sottovuoto Tour , il “live EmOTrOniKO”, che porta i dARI in giro per l’Italia.

A bissare il successo di Wale è Tutto Regolare, il secondo singolo estratto dall’album, che entra di prepotenza nelle playlists delle TV musicali nazionali rimanendo per diverse settimane nelle top ten charts, nel gergo dei giovani che, dell’espressione “Tutto Regolare”, ne fanno un vero e proprio slogan, e diventa colonna sonora della pubblicità del telefilm “Greek: la Confraternita”, in onda su FOX.

Lanciati nel mondo della TV, compongono “HEY!Giò” la sigla della fiction “Chiamatemi Giò” prodotta da Disney Channel in collaborazione con RAI FICTION.

Ad Aprile 2009 pubblicano il terzo singolo “Non Pensavo”, in un’inedita versione che vede la collaborazione di Max Pezzali, coprotagonista anche del videoclip che serve da apripista alla pubblicazione di “Sottovuoto:d-version”, una riedizione dell'album precedente, in cui vengono immessi brani inediti e nuove versioni di alcuni produzioni dell'album di esordio.

dari tuttodarifareSempre ad Aprile 2009 viene pubblicata la autobiografia “TuttodARIfare”, edita da Sperling e Kupfer, in cui i 4 si raccontano in maniera inusuale e che offre ampi squarci di luce sulla vita di una rockstar al tempo di YouTube.

Maggio e Giugno 2009 si rivelano carichi di soddisfazioni per i dARI che si ritrovano premiati, sia dal TRL Music Award di MTV, che da WInd Music Award come "Miglior Gruppo Emergente"

Il 15 Giugno esce il video di "Cercasi A.A.Amore" per la Regia di Stefano Bertelli, video con cui partecipano alle selezioni del Coca Cola Live MTV Summer Song e che li vede classificarsi al 2° posto nella fase finale del concorso svoltasi a Roma in Piazza Del Popolo il 26 settembre.

Per tutta l'estate 2009, con il D-Version Tour, attraversano da Nord a Sud le più belle piazze d'Italia partecipando, tra le altre, a diverse tappe delle famose kermesse estive "Battiti Live" in Puglia e "Company Contatto" in Veneto.

casacasamia Forti del successo dei dARI4Real, in settembre/ottobre viene pubblicata sul darichannel di YouTube la serie dARI:LiVe4rEaL , 8 brani live ripresi durante il concerto di Torino al Teatro Colosseo, in High Definition, con sottotitoli e commenti dei dARI in inglese

In Ottobre iniziano anche le riprese del video del 5° singolo: "Casa Casa Mia", che viene pubblicato all'inizio del mese di Novembre per la regia di Massimo Gabutti e Fabio Salituro, totalizzando migliaia di visite in poche ore dalla messa online del video e entrando nei palinsesti di tutte le TV musicali italiane in chiaro e sul satellite.

Per Natale i dARI confezionano per MTV Pulse "Natale Non Esiste" una miniserie di 11 puntate in cui affrontano i temi caldi del Natale. La serie verrà messa online qualche giorno dopo il primo passaggio televisivo con grande consenso da parte del pubblico.

A cavallo del nuovo anno i dARI tornano in studio per lavorare all'album "In Testa", che verrà pubblicato l'8 Giugno 2010 in formato fisico e digitale.

piudite1500 L'album è anticipato dal singolo "Più Di Te", presentato in anteprima l'8 Maggio a Genova ai TRL MUSIC AWARDS, dove i dARI hanno vinto il premio BEST LOOK.

Di questo singolo è stato girato a Torino, negli studi della Bliss Corporation, per la regia di Massimo Gabutti e Fabio Salituro il videoclip, disponibile in anteprima sul sito de LA STAMPA, su tutte le Tv musicali e sul canale YouTube dei dARI, il dARIchannel .

dari-intesta 150L'album "In testa" riassume in dieci canzoni una grande voglia di sperimentare ed esporsi ignorando i limiti imposti dai generi musicali.

Il disco è nato da un intenso periodo in studio e racconta l'amore inteso come sentimento universale ma anche l'amore controverso, l'alienazione nei confronti di una società per lo più egoista e la voglia di uscire dai canoni, dai soliti standard che la televisione, ormai obsoleta, propone.

C'è voglia di cambiamento...e c'è bisogno di dirlo. Nessuna barriera e nessun ripensamento per un disco senza compromessi.

Tracklist: "Più Di Te", "L'Amore Ci Chiama", "Da Me", "Difettosa", "Di Nuovo", "Non Mi Far Mancare", "Esco", "Chiediti Perchè", "Toccami Il Cuore", "Bonjour"

In queste dieci tracce (scritte da Dari), la band racconta e si racconta passando dai vizi più comuni di “Più di Te” (egoismo, invidia), ai difetti di “Da me” e “Difettosa”, dalla difficiltà dei rapporti di “Esco”, alla ricerca delle regole per far funzionare quei rapporti come in “Di nuovo” e alla descrizione della società frenetica e alienante di “Non mi far mancare”. Nell’album c’è anche spazio per l’amore, quello inteso come sentimento universale di “L’amore ci chiama” e quello della scintilla che ti accende di “Toccami il cuore” ma anche quello che ti fa soffrire di “Bonjour”.

“IN TESTA” viene pubblicato in digitale con due special edition per ITUNES (con una versione inedita di “Più di te” in inglese dal titolo “So much more” ) e per DADA (con il remix del singolo “Più di te – Sashimi planet remix”).

L'album sarà presentato con una serie di show case acustici e signing session a Milano, Roma, Torino, all'interno dei circuiti Mondadori e FNAC e durante l'estate con diversi concerti in giro per l'Italia e con la partecipazione a numerose tappe delle famose kermesse estive come "Company Contatto" in Veneto e "Territorio Match Music" in Calabria.

Anche per l'estate 2010 sono candidati all'MTV - The Summer Song con la canzone "Più Di Te" e si esibiranno nella serata finale in Piazza Del Plebiscito a Napoli prevista per il 18 Settembre.
In autunno e primavera, con l'uscita del secondo singolo estratto dall'album, è partito lo SPAZZA-Tour che ha portato la musica dei dARI nei più belli teatri d'Italia, tra cui Roma, Milano, Torino, Bari e Napoli.

Estate 2012. i dARI sono il primo gruppo italiano ad esibirsi live in diretta streaming su YouTube all’interno del canale di Fondazione Sonora, presentando alcune nuove canzoni tratte dall’album in lavorazione.
Le registrazioni delle puntate sono visibili sul canale YouTube.com/fondazionesonora.

2013. I dARi sono in studio per la realizzazione del nuovo album.

facebookmyspaceyoutube

Tags

demo

lavora

Albums

dari-intesta 150

sottovuoto d version

sottovuoto generazionale cover

Links

blissco logo

logo-fondazione
site eiffel65